7^ Ed. INCROCI (contest)

{ time(2020); // Inputs: Sperimentazioni tra Reale e Virtuale }

PROGETTO IN CORSO

FINALITÀ

l’idea del progetto si è mossa partendo dall’Archivio Digitale Condiviso in quanto rappresenta e costituisce un bagaglio di esperienze da risignificare e condividere con il territorio. Con il progetto INCROCI 2020/21 lo scopo dell’associazione è quello di dare continuità ad un percorso culturale in cui l’arte è diventata un’esperienza estetica volta alla riscoperta e valorizzazione della memoria collettiva come fattore di coesione sociale. L’intervento attuale riguarda la progettazione di Opere d’Arte Pubblica che nascono dal dialogo e condivisione con la comunità di riferimento tracciando un Percorso Itinerario Artistico che si snoda lungo le vie e i sentieri del territorio.

Le proposte artistiche diventeranno l’oggetto della produzione che sarà presentata per la 1^ Ed. di VILLA D’ARTE 2023.

 

POETICA 

Il concetto d’inutile è al centro delle nostre riflessioni in quanto tratteggia alcune condizioni della contemporaneità sia a livello globale che locale. Assumendo questo punto di vista è possibile entrare in merito ad argomenti che attengono dimensioni economico-politiche, ad esempio il tema ecologico fino a dimensioni più soggettive e psicologiche quali la solitudine sociale, l’abbandono. Data l’ampiezza semantica di questa parola “INUTILE” e nello stesso tempo il valore di “criticità” che potenzialmente mette in campo nello scenario della “normalità” del contemporaneo si è scelto di assumerla quindi come concetto poietico.

 

OBBIETTIVI E MODALITA’ D’INTERVENTO 

La consultazione del materiale presente in archivio è per gli artisti  l’occasione di conoscere meglio fatti e avvenimenti che hanno riguardato il territorio rielaborandoli per dare vita ad una prima serie di appuntamenti pubblici nei quali attraverso operazioni performative s’intende coinvolgere e sensibilizzare la cittadinanza rispetto al progetto di Arte Pubblica in sito specifico. 

PERCORSO ITINERARIO ARTISTICO 

I primi sopralluoghi

 

Nella prima fase del progetto, attraverso una serie di sopralluoghi, abbiamo individuato una sessantina di siti d’interesse architettonico, urbanistico, culturale e sociale sul territorio comunale di Villa d’Ogna. Si tratta di siti più o meno marginali, che non hanno una valenza culturale riconosciuta e quindi in molti casi soggetti all’oblio. Con i progetto in corso, il nostro intento è di riuscire a valorizzare questi luoghi portandoli all’attenzione del pubblico attraverso proposte inedite.

I primi progetti

Di seguito trovate le schede di presentazione delle prime proposte relative ad alcuni dei siti  mappati per l’Itinerario Artistico. A partire dal 15 Dicembre 2020, recandovi in loco utilizzando il riferimento dato  dalla posizione GPS indicata in ogni scheda, troverete delle indicazioni riportanti un codice QR, inquadrandolo con la fotocamera del vostro smartphone questo codice vi permetterà di visualizzare i contenuti multimediali specifici alle relative proposte progettuali. Sara possibile quindi valutare i progetti e esprimere giudizi di gusto, critiche ed apprezzamenti. Queste informazioni serviranno da orientamento anche per valutare l’opportunità o meno di realizzare definitivamente alcuni degli interventi per inaugurarli poi nell’ambito della  1^ Ed. di Villa d’arte 2023.

Archivio


Qui potete scaricare la mappa con tutti i siti individuati nel comune di Villa d’Ogna.

Incroci tra Arte Storia e Fotografia 7' Ed. 

jpg

Mappatura percorsi Villa d Ogna

Size : 2.49 mb
Hits : 2
Date added : 26-11-2020

SITO N° 12

INPUTS: (BELVEDERE)

 

Performance di Giovedì 03 Settembre 2020 nel centro storico di Villa d’Ogna. Lungo il cammino del itinerario che vi stiamo proponendo, abbiamo pensato di collocare una serie di cannocchiali per permettervi di scrutare il paesaggio in maniera più dettagliata sottolineando il valore naturalistico del contesto in cui ci troviamo ad agire. Sostare in luogo suggestivo inoltre permette di rilassare corpo e mente per intraprendere con rinnovato vigore il cammino verso la prossima meta.

 

SITO N° 12b

INPUTS: (PORTE)

 

Intervento di Giovedi 03 Settembre 2020 nel centro storico di Villa d’Ogna Questo progetto prevede il prelievo attraverso la tecnica del frottage quindi in scala 1:1 di tutte le porte e i portoni più suggestivi del paese. Un prelievo per conservare la memoria, prima che venga cancellata da interventi edilizi, di quei luoghi che hanno la suggestione della vita quotidiana di un tempo che fu. Questo Luogo è particolarmente rilevante perché all’interno di questo piccolo edificio si ripararono un gruppo di giovani paesani quando il 14 Luglio del 1944 ci furono le rappresaglie nazzi/fasciste. Recandosi in loco sono riascoltatili i documenti audio dei protagonisti che da qui assistettero a due omicidi ad opera delle truppe militari che cercavano componenti della banda partigiana denominata Delbono-Debello.

SITO N° 24

 

INPUTS: (READY-MADE BRIDGE)

 

 

 

Il ponte che portava al lavatoio del Convitto in località Festi Rasini a Villa d’Ogna. L’inutilità di questa permanenza architettonica è rappresentativa dell’incuranza dell’intervento edilizio realizzato senza rispetto dell’importante storia locale. Gli interessi economici hanno evidentemente prevalso anche sull’intervento di demolizione dell’elemento architettonico perché abbattere il ponticello costituiva solo un costo aggiuntivo.

 

SITO N° 35

INPUTS: (ELEVAZIONE)

 

Performance di Giovedì 17 Settembre 2020 nel tratto della ciclo-pedonale che costeggia il fiume Serio in località Festi Rasini. Questa tipologia di performance è stata ripetuta in diversi loghi lungo il P.I.A.. Per citare Piero Manzoni: è colui che sale sulla Base magica ad assumere lo status di opera d’arte, un piedistallo che conferisce l’artisticità a chi si innalza su di esso per il tempo che vi rimane.

SITO N° 38

INPUTS: (RITUALITA’)

 

Happening di Sabato 22 Agosto 2020 sull’ansa del fiume Serio presso il depuratore in località Festi Rasini a Villa d’Ogna. L’incontro è servito per condividere i processi creativi all’interno del collettivo di VdOArt. Studiando insieme vari modi per far galleggiare il fuoco ci siamo immersi in ritualità antiche. Trasportati dal rito arcaico abbiamo celebrato l’energia del Fiume, cercando nuove prospettive di rinascita e riscatto per il territorio.

SITO N° 54

INPUTS: (Piazza di Ogna)

 

Appuntamento di Giovedì 22 Ottobre 2020 in Piazza di Ogna con il C.D. di Astorica (Albino), associazione partner con la quale abbiamo condiviso i processi creativi allo scopo di identificare un tema specifico per lo sviluppo di un progetto che possa valorizzare il fascino medioevale della Piazza più antica del paese. Due sono le tematiche emerse, la prima riguarda l’identità storica del sito: il commercio che con la presenza della Casa dei Pagani e le relative porte del dazio ha sempre rappresentato uno snodo nevralgico per il commercio del territorio. Il secondo tema emerso riguarda la necessità di rimpiazzare la Via Crucis, trafugata qualche anno fa dalla chiesa presente in Piazza. Si è fatta avanti l’ipotesi di ripercorre la passione di Cristo ambientandola proprio qui nella contrada di Villa, per realizzare degli scatti fotografici da collocare in chiesa.

SITO N° 60

INPUTS: (CONTRASTI)

 

Intervento di Giovedì 18 Agosto 2020 nel centro abitato di Ogna. Elementi decorativi moderni leggeri ed effimeri interagiscono esteticamente con le solide geometrie di un piccolo scorcio urbano in cui le strutture costruttive originali ricordano il saper fare artigiano e la solidità della roccia che è parte integrante del paesaggio.

SITO N° 61

INPUTS: (DISTANZA)

 

Intervento di Giovedì 27 Agosto 2020 nel centro abitato di Ogna. Spesso chi vive in piccoli paesi di periferia e intende realizzarsi, è portato ad allontanarsi dalla casa natale per continuare lo studio e cogliere le opportunità professionali della vita moderna, ma il distacco dalle proprie origini può determinare nostalgia e un forte bisogno di ritorno con la speranza illusoria di poter ritrovare quello che avevamo lasciato così come era allora.

Patrocini

Sostenitori

Media Partner

Collaboratori